Poesia – Violenza

Immagini di sangue
chiacchiere inutili
personaggi inetti
regole assurde
miraggi ideologici
generano
il mio disprezzo.

A quale salice
appenderò
le mie parole?

A quale vento
affideró
lo sconforto?

Il silenzio
è connivente.

 

Condizioni di uso.
Il materiale del sito può essere visionato in linea o scaricato, ma è proprietà di Anna Maria Folchini Stabile e non può essere utilizzato da altri per scopi commerciali, pubblicato su riviste o inserito in cd-rom senza la previa autorizzazione della proprietaria Anna Maria Folchini Stabile.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *