Poesia – Respiri

Ma come fanno a respirare
– a continuare a respirare –
gli amanti della morte
che uccidono inneggiando a un dio sconosciuto
– un Baal sanguinario nel cui nome ricostruire il mondo -?

Come fanno a vivere di morte
crudele
dissacrante e devastante
in nome di un dio
inesistente
in quella forma e in quella dottrina?

Come fanno a respirare dopo?

Dopo l’assassinio spudorato,
dopo il sacrificio umano
dopo la loro inumanità?

Come possono
continuare a vivere da uomini
vivendo di quel soffio
vitale
appena tolto
a un altro uomo
a un nemico odiato,
ucciso barbaramente
intenzionalmente
sadicamente
inumanamente?

Come possono?

 

Condizioni di uso.
Il materiale del sito può essere visionato in linea o scaricato, ma è proprietà di Anna Maria Folchini Stabile e non può essere utilizzato da altri per scopi commerciali, pubblicato su riviste o inserito in cd-rom senza la previa autorizzazione della proprietaria Anna Maria Folchini Stabile.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *