Poesia – L’ingrata

Mi capita
di passeggiare tra i viali
di questa mia vita
come a riguardare nelle vetrine
le scene vissute.
Torno indietro
e immagino
cosa rifarei
con altri occhi
e altra età.
Quasi tutto, mi dico,
tranne tollerare
perfidia
e stupidità.

Ma la gratitudine,
lo so,
è figlia
di chi ha testa e cuore.

Tu
ne sei priva.

 

Condizioni di uso.
Il materiale del sito può essere visionato in linea o scaricato, ma è proprietà di Anna Maria Folchini Stabile e non può essere utilizzato da altri per scopi commerciali, pubblicato su riviste o inserito in cd-rom senza la previa autorizzazione della proprietaria Anna Maria Folchini Stabile.
Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *